Il progetto della bottega della solidarietà è uno strumento pensato per strutturare risposte nuove verso quelle persone/famiglie che a causa della persistente crisi economica si sono ritrovate a vivere in una condizione di disagio economico e di povertà.

Uno degli obiettivi che i volontari della bottega si propongono è quello di consolidare la filiera dei servizi caritativi esistenti nella nostra città.

Ciò che intendiamo attuare e promuovere non può essere una risposta esaustiva al problema delle tante famiglie in difficoltà in una città come Rivoli, ma vuole piuttosto essere una testimonianza concreta affinché non venga mai perso di vista il valore dell’accoglienza, della solidarietà e della gratuità diffondendo così la cultura di un quotidiano stile di vita solidale.

 

Pensiamo un momento: quante volte recitiamo il “Padre nostro”, eppure non facciamo veramente attenzione a quelle parole: “dacci oggi il nostro pane quotidiano".

(Papa Francesco – 19/10/2016)

 

In queste parole di papa Francesco ci sta il sogno della nostra BOTTEGA SOLIDALE “il pane sul muricciolo”

 

 

Ultime novità

SABATO 17 OTTOBRE 2020 DALLE ORE 21:00, presso il salone Beato Antonio Neyrot di Rivoli bella musica e solidarietà

L'intero incasso sarà infatti destinato alle attività della nostra bottega.

Un grazie ai nostri amici artisti che nonostante il momento e le molte limitazioni imposte dall'emergenza sanitaria mettono la loro arte al servizio degli ultimi

 

Per maggiori informazioni visualizzate L'evento su Facebook

Nonostante le difficoltà del momento la bottega solidale non chiude per restare al fianco di chi è in difficoltà. Anzi, moltiplica gli sforzi per andare in soccorso anche alle persone che a causa della chiusura forzata di quasi tutte le attività produttive fanno fatica a portare qualcosa in tavola. 

Su richiesta del CISAP di Rivoli, infatti, in questi giorni i volontari della bottega sono al fianco di Croce Rossa, Croce Verde ed altre associazioni di volontariato per gestire l'emergenza alimentare che si affianca all'emergenza sanitaria.

E' grazie al generoso contributo di molte persone che, attraverso un sostegno economico o mettendosi direttamente in gioco al fianco dei nostri volontari. possiamo incrementare gli sforzi e tramite aperture straordinarie dare un aiuto concreto a molte famiglie Rivolesi e non solo. Noi volontari riteniamo fondamentale fare la nostra parte per far si che si possa superare questo periodo di grave emergenza. Tutti insieme, nessuno escluso.

 La spesa la offro io è una delle iniziative che abbiamo pensato per "riempire gli scaffali" della bottega.

Una domenica al mese, presso la chiesa "Santa Maria della Stella" vengono raccolti specifici prodotti in base alle nostre necessità.